Perché è davvero importante struccarsi sempre?

In Cura della pelle, Trucco & Strucco by Giada0 Comments

Ce lo dicono le riviste, i medici specializzati e la saggezza di mamme e nonne: pulire il viso ogni sera è un rituale scomodo e noioso, ma che nel tempo ripaga i nostri sforzi donandoci un viso fresco e libero da fastidiose imperfezioni.

Il rito del démaquillage è molto importante perché non riguarda solo la rimozione del trucco ormai rovinato, ma anche la pulizia della pelle stessa liberandola dallo sporco e dall’eccesso di sebo che si accumulano nell’arco della giornata. Una pulizia scorretta causa infatti la mancata ossigenazione della pelle, che porterà all’infiammazione ed ostruzione dei pori, con la comparsa di imperfezioni, arrossamenti e rughe.

Qual è quindi il metodo consigliato per struccarsi e prevenire l’insorgere di tutti questi sgradevoli episodi?

I dermatologi consigliano diversi metodi di pulizia, che comprendono tre fasi fondamentali: detersione, tonico e crema idratante.

La detersione deve essere pensata in relazione al nostro tipo di pelle e alle nostre personali preferenze in fatto di trucco, scegliere il detergente viso più indicato è un passaggio fondamentale per evitare irritazioni e secchezza. Qualsiasi sia il vostro prodotto ideale nella zona del contorno occhi è fondamentale non utilizzare struccanti irritanti o troppo aggressivi.

Un accorgimento per eliminare ogni traccia di trucco, con delicatezza e senza sprecare inutilmente molti dischetti di cotone, sono i prodotti lavabili e riutilizzabili come i dischetti struccanti in microfibra Elmaris: in questo caso è sufficiente solo un poco di acqua tiepida, senza detergente la nostra pelle sarà subito pulita e fresca.

Dopo aver eliminato il trucco e l’eccesso di sebo, è necessario coccolare un po’ la pelle.

Sempre tenendo in mente i bisogni della nostra cute, può essere applicato un tonico picchiettandolo leggermente su tutto il viso, il collo e la zona decolleté: questo passaggio aiuta infatti a restringere i pori, tonificare la pelle e rimuovere gli ultimi residui.

Infine, reidratare la pelle con una buona crema idratante la preparerà ad un meritato sonno ristoratore. La notte è il periodo di sosta anche per il nostro viso, che rilassandosi assorbe maggiormente i principi nutritivi. Se mentre ci riposiamo la pelle non è libera di rigenerarsi, si indebolirà il suo naturale metabolismo cellulare, con il conseguente aumento della produzione di tossine, che intrappolate sulla nostra cute creano imperfezioni, occhiaie e rughe.

Il segreto per svegliarsi con un incarnato luminoso e rilassato è quindi liberarsi degli elementi che stressano la nostra pelle la sera con un rituale di pulizia mirato!

 

Lascia un commento

*