Come si usano le strisce depilatorie per

Per prima cosa è importante pulire la pelle da creme, oli e trucco con un dischetto struccante ed asciugarla bene per permettere alla striscia di aderire al pelo perfettamente.

Non usare le strisce se la tua pelle presenta ferite o vene varicose. Inoltre in caso di pelle sudata e bagnata, soprattutto nel periodo estivo ti consigliamo di applicare del borotalco per assorbire l’eventuale sudore della pelle.

Ora che la tua pelle è pronta per la depilazione, basterà sfregare tra le mani con un po’ di energia le due strisce attaccate tra loro; giusto un minuto, massimo due, per far raggiungere una temperatura gradevole, appena tiepida, e far sciogliere la cera. La temperatura non sarà, quindi, mai così calda come quella della cera liquida, ma le strisce depilatorie otterranno lo stesso effetto. Se fa troppo freddo e hai le mani ghiacciate puoi appoggiare le strisce depilatorie sul calorifero o scaldarle direttamente con l’asciugacapelli.
Fai attenzione quando apri le strisce; sono confezionate singolarmente, ma in realtà sono due. Con una striscia ne otterrai quindi due.

Applica la striscia seguendo la direzione del pelo.
Ricordati che va sempre levata strappando nel senso opposto a quello di crescita del pelo.

Ora tenendo la pelle ben tesa fai uno strappo unico, fermo e deciso!
Se hai la pelle delicata o rimane un po’ di cera passa subito un batuffolo di cotone con qualche goccia d’olio d’oliva o di mandorla.

Ecco fatto, complimenti, hai finito! E per 3/4 settimane non ci devi più pensare.

1. Pulisci delicatamente la pelle da trattare.
2. Riscalda con le mani la striscia depilatoria.
3. Applica la striscia nell'arcata sopralabbra, modellandola seguendo il profilo.
4. Strappa la striscia con decisione.